Seleziona una pagina

La Cannabis Strawberry è una varietà(strain) incredibilmente saporita e con tante proprietà terapeutiche.
Assolutamente da provare per quelli che amano i sapori dolci e fruttati.
Una pianta relativamente semplice da coltivare, sia indoor che outdoor, ma passiamo ai dettagli.

cannabis strawberry

[ In ogni articolo che descriva la storia e le caratteristiche genetiche di una pianta, all’interno di questo blog, si farà sempre riferimento alla versione tradizionale. La cannabis light, per quanto riporti caratteristiche del tutto simili, non può essere oggetto di un articolo in cui si parla della storia di una pianta, in quanto è un prodotto molto recente. Verranno fatti specifici riferimenti alla versione light, in alcune parti dell’articolo ]

Ci sono alcune varietà famose per il loro sapore e il loro effetto caratteristico. Ci sono varietà con profili aromatici unici ed eccitanti, che ti lasciano sbigottito ogni singola volta che le provi. Ci sono anche varietà famose per gli incroci che, grazie a loro, sono stati generati nel mondo della cannabis.

Poi c’è la Strawberry, che è famosa per tutte queste cose messe insieme.

Il suo sapore è intensamente rinfrescante, come una granita, ovviamente fruttato e con un effetto degno di un ibrido 50/50 Indica Sativa.

Vediamo insieme, cosa la rende la Strawberry così speciale!

 

cannabis strawberry

 

Cos’è la varietà di cannabis Strawberry?

La Strawberry, è una varietà di cannabis, che come suggerisce il nome, è famosa anche per il suo profilo aromatico, decisamente caratteristico e al sapore di fragola.

Tratta da un ceppo che tuttora è segreto, in Olanda, da una società sconosciuta, la Strawberry è una di quelle varietà che sembra discendere dall’etere.
Non avendo origini o discendenze ben chiare, è diventata genitore di molte altre varietà. Mentre molti strain di cannabis hanno la parola Strawberry nel loro nome, per facilitare il riconoscimento della pianta genitore, ci sono anche moltissime altre varietà che in effetti discendono dalla Strawberry ma senza che sia così evidente dal loro nome.
Infatti la Strawberry è una di quelle genetiche che sembra spuntare davvero ovunque, sia per il nome  per le sue caratteristiche.

 

Effetto

L’effetto della Strawberry è sorprendentemente mite, se consideriamo la sua reputazione. Con i suoi tratti genetici unici e l’effetto tipico delle piante Sativa, offre un’esperienza intensa, prevalentemente energetica e non sedativa.

Ha un effetto che, gradualmente, offre sensazioni piacevoli e delicatamente rilassanti. SensazionI non solo mentalI, infatti poco dopo averla provata la sperimenterete anche nel corpo, sentendola lenire e rilassare ogni muscolo, senza che ve ne accorgiate direttamente.

La particolarità, in termini di effetto psicotropo, della Strawberry, è proprio la gradualità con cui ne sentirete gli effetti. Infatti salirà pian piano, senza che sia così evidente quello che sta succedendo.
A differenza di altre genetiche molto forti(come la Bubblegum), con questa, sentirete il tipico effetto della cannabis senza che vi siate resi conto di quando è davvero iniziato.

Ovviamente ha anche una lista di effetti mentali degni di nota. Vi sentirete rilassati, ma non letargici, creativi ed energici. Come se aveste la sensazione di poter compiere qualsiasi cosa nella lista delle cose da fare, e allo stesso tempo sarete piacevolmente intorpiditi e socievoli.

Grazie alla sua serie di effetti rilassanti e allo stesso tempo corroboranti, la Strawberry è una varietà di cannabis perfetta per l’utilizzo sia serale che diurno, sebbene venga tipicamente usata nel momento del rientro dal lavoro, alla sera. Potrete godervi il tipico effetto delle piante Indica ma senza essere troppo “sedati”, mantenendo la creatività e la voglia di socializzare.

I suoi effetti sono effettivamente un punto a suo favore, che la rendono una varietà di cannabis davvero speciale. Ma a renderla così famosa sono stati soprattutto il suo aroma e il suo sapore.

Quindi qual è il profilo aromatico di questa varietà? E’ solo un’intensa nota alla fragola ad averla resa famosa, o c’è qualcosa di più?

 

Aroma

La Strawberry ha, come ci si potrebbe aspettare, un intenso profumo di fragola. Lo sentirete ancora prima di vederla, il suo potente profumo fruttato si dirigerà verso di voi da una distanza considerevole. Tuttavia, sotto a quel potente odore di fragola, troverete anche altri sapori dolci e particolari.

Ha l’aroma di una giornata estiva, con sentori di crema e un lievissimo retrogusto terroso.

Il suo lieve ed impercettibile retrogusto terroso fa perdere le sue tracce se la si annusa nel suo insieme, lasciando la sensazione che non si riesca ad individuarlo del tutto.

E il suo sapore? Corrisponde al suo profumo?

 

Sapore

Se avete mai assaggiato una fragola succosa, appena raccolta e interamente ricoperta di zucchero e panna, probabilmente sarete in grado di immaginare il sapore potente e quasi succoso della Strawberry.

Non sarà un’esplosione di sapore immediata, come vi aspettereste da una fragola, il che è sorprendente!
Sarà più paragonabile ad un sapore che arriva poco per volta, come se un succo di fragola vi stesse gocciolando in bocca lentamente. Tuttavia, il sapore di fragole fresche coinvolgerà completamente il vostro palato, lasciandovi addirittura un po assetati.

Il retrogusto terroso di cui parlavamo prima, si approfondirà sul vostro palato, arrivando direttamente alla gola, lasciandovi leggermente sopraffatti. Nel momento dell’espirazione, il sapore continuerà ad essere presente, con una leggera acidità alla fine, per completare l’esperienza.

 

Aspetto estetico

 

Quando una varietà di cannabis è così potente e saporita, ci si aspetta che abbia un aspetto attraente, o se non altro, particolare.

Invece no. La Strawberry sfida a spada tratta questo standard, in quanto ha un aspetto piuttosto ordinario se la confrontiamo alle altre infiorescenze di cannabis dello stesso genere.

E’ una pianta che produce fiori piuttosto grandi, con una punta leggermente affusolata, che ricordano un po le gomme da cancellare usate.
Ha una discreta infarinatura di tricomi bianchi che ricoprono la superficie, i quali mascherano in qualche modo il colore dei suoi boccioli, decisamente verde.

Se avrete curato adeguatamente la vostra pianta di Strawberry, potrete aspettarvi una miriade di variazioni di colore, tipicamente giallo o ambra.
Infatti è proprio coltivandola personalmente che vedremo con i nostri occhi tutte le sue incredibili sfumature di colore.

Vi stavate chiedendo cosa significa “curato adeguatamente”? Per coltivare la Strawberry non serve una laurea, e ora mi spiegherò meglio.

 

Cannabis Strawberry: info per la coltivazione

 

Se avete deciso di coltivare la Strawberry, sappiate che non dovreste avere particolari difficoltà nel trovare i semi. Nonostante la segretezza delle sue origini, i semi di questa varietà di cannabis si trovano praticamente ovunque.

Questo è dovuto principalmente al numero di altri ceppi che hanno come genitore la Strawberry, cosa che denota l’attuale utilizzo sperimentale di questa genetica da parte di molte case produttrici di semi.

Noi di CbWeed abbiamo prodotto i semi da collezione della Strawberry, ad alto contenuto di CBD e basso di THC.
Li potete trovare in negozio a Modena in Viale Carlo Sigonio 129 oppure sul nostro e-commerce a questo link.

Un altro motivo per cui molti decidono di coltivarla, è la relativa semplicità di questa pianta.
Ha un tempo di fioritura piuttosto standard, circa 8 settimane, non ha bisogno di cure particolari, non è soggetta a malattie e muffe più delle altre piante e regge bene agli stress.

In pratica non dovrete fare un lavoro incredibile per veder crescere delle belle infiorescenze in salute, piene di tricomi appiccicosi.

Sarà sufficiente tenerla ben nutrita con un fertilizzante ricco di azoto, ad una temperatura ideale di 21° e nient’altro. Cresce bene sia in grow box che all’aperto, in serra o libera.
Se vorrete aumentare la quantità del raccolto, consiglio di usare il metodo sea of green. Per fare questo, durante il periodo di vegetazione, tagliate i rami alti e cercate di far crescere la pianta come un cespuglio fitto.

Una volta arrivato il momento della raccolta, assicuratevi di essiccare la Strawberry in maniera ottimale, posizionandola in una stanza buia, ben asciutta, ventilata, ma non con le piante direttamente sotto un ventilatore. Ricordatevi che una buona essiccazione deve essere fatta lentamente, potrebbero volerci dalle 2 alle 4 settimane, ma questo renderà le vostre infiorescenze incredibilmente migliori e croccanti.

 

Quantitativo di THC – Effetto psicotropo

La maggior parte di varietà di cannabis di ultima generazione, tendono ad avere un livello di THC veramente alto specialmente se paragonato alle varietà di qualche anno fa.

La Strawberry, tuttavia, ha un quantitativo di THC relativamente modesto e delicato.

La maggior parte dei campioni analizzati è risultata avere un contenuto di THC intorno al 15%, che è appena sufficiente a sentirne l’effetto psicotropo, specialmente per i veterani della cannabis.

Questa sua peculiarità, la rende perfetta per quelli che non vogliono farsi abbattere dopo averla utilizzata, o per quelli a cui piace fumare di prima mattina, pur dovendo lavorare o svolgere commissioni varie.
La maggior parte delle varietà di cannabis sono state strutturate apposta affinché diano un effetto potente ed immediato, cosa che può far desistere i neofiti dal loro utilizzo. Nessuno che sia alle prime armi vuole sentirsi oltremodo sedato dall’effetto di una canna.

 

Quantitativo di CBD

Considerato il modesto quantitativo di THC presente nella Strawberry, potreste aspettarvi un quantitativo di CBD più alto.

Beh, non è così.

Nonostante il THC superi raramente il 15%, anche il CBD (nella Strawberry tradizionale) è davvero basso, parliamo del 1% circa.
Questo la rende una varietà da evitare qualora di intendesse intraprendere un percorso terapeutico a base di CBD.

La Cannabis light Strawberry CBD di CbWeed, in libera vendita in Italia, ha un quantitativo di CBD pari al 13,5%

Ma torniamo a quella tradizionale. Il fatto che abbia un livello di CBD basso, non significa che non abbia proprietà terapeutiche, anzi ne ha parecchie.

 

Proprietà terapeutiche e utilizzi medici della varietà di cannabis Strawberry

Nonostante il basso livello di CBD della Strawberry tradizionale, uno dei motivi per cui la si utilizza di più in ambito medico, è per trattare l’ansia.
Soprattutto per via della sua capacità di lenire i sentimenti di preoccupazione, stress ed irritazione. E’ una varietà ideale per ritrovare la serenità, che stimola pensieri felici, ottima per aiutare chi soffre di disturbi mentali a viversi una giornata migliore.

E’ una varietà nota anche per l’effetto benefico che da sul fisico, in termini di dolore lieve e cronico. Grazie al suo effetto progressivo e lento, la Strawberry è ottima come antidolorifico da usare durante la giornata.

Nel trattamento del dolore, molti consumatori riportano di usare la Strawberry due volte al giorno: una al mattino e una alla sera, così da coprire l’intero arco della giornata.
Sebbene non sia estremamente sedativa come altre varietà, è anche utilissima per migliorare il sonno. Vi aiuterà ad addormentarvi sentendovi rilassati e calmi.

Allo stesso tempo, molte persone dicono di usarla anche per combattere la stanchezza cronica, grazie alla carica energetica che da, in contrapposizione all’effetto rilassante. In effetti è raro trovare una varietà di cannabis utile sia a dormire che a stare svegli, ma pare proprio che la Strawberry sia unica anche per questo.

Come è giusto che sia, una volta riportate le proprietà terapeutiche e gli utilizzi medici, vi riporto anche i possibili effetti indesiderati associati all’utilizzo di questa varietà di cannabis.

 

Possibili effetti indesiderati della Strawberry

Grazie al basso livello di THC presente nella Strawberry, ci sono davvero pochi effetti indesiderati associati al suo utilizzo.

Mentre molte varietà riportano vari effetti indesiderati, dovuti anche all’alto contenuto di THC, l’unica cosa degna di nota che si può dire della Strawberry è che affatica gli occhi e lascia la bocca asciutta (cosa tra l’altro comune a praticamente ogni varietà di cannabis). Per ovviare a questo problema, basta tenersi una bottiglia d’acqua a portata di mano e bere quando necessario.

Gli unici altri effetti indesiderati, segnalati dai consumatori, sono (come sempre d’altronde) associati ad un utilizzo eccessivo tutto in una volta.
Se ne avete fumata troppa tutta in un colpo, potreste avvertire un leggero mal di testa, in particolare nella zona dietro agli occhi. Cosa facilmente evitabile assumendone una quantità normale (lo so, lo so… c’è sempre un qualche amico che si fuma troppe canne.Se quell’amico non siete voi, ditegli di fumare meno se non vuole rovinarsi la giornata o crollare sul letto alle 19)

Alcuni hanno segnalato un lieve senso di vertigini e delle leggere paranoie, ma erano già soggetti a questi stati d’animo anche con altre varietà di cannabis. Purtroppo alcune persone sperimentano questi stati d’animo quando fumano cannabis, e la varietà ha davvero poca importanza.

Sembra, tuttavia, che questi stati non si verifichino quando fumano cannabis light.

Comunque, grazie ai pochissimi effetti collaterali associati a questa varietà, viene spesso usata per far avvicinare le persone al mondo della cannabis. Dopotutto, a nessuno piace lottare con stati d’animo fastidiosi dovuti ad un elevata quantità di THC, e questo è un altro motivo per cui la Strawberry è così popolare.

 

Considerazioni finali

La Strawberry è una di quelle varietà incredibilmente uniche e stranamente versatili, apprezzata anche dalla maggior parte dei consumatori esperti. Ha un effetto piacevole e leggero, con una buona lista di proprietà terapeutiche, ed è per questo che viene usata da tutti: neofiti, esperti, consumatori di cannabis terapeutica e consumatori ludici occasionali. E’ perfetta in ogni momento della giornata, il suo basso livello di THC non sarà sufficiente a stendervi sul divano e a togliervi dai vostri impegni quotidiani.

Ha un aroma unico, fruttato, dolce e pungente allo stesso tempo. Una vera delizia per il palato!

E’ una varietà facile da coltivare, versatile, resistente alle malattie e relativamente veloce nella fioritura. Oltre a questo, è facilissima da trovare sul mercato dei semi, in moltissime versioni diverse ma tutte accomunate dalla “madre” Strawberry.
Una varietà che consiglio a tutti senza alcun dubbio !

 

Cannabis light Strawberry CBD – CbWeed

cannabis strawberry

La CANNABIS LIGHT STRAWBERRY CBD è disponibile in packaging da 2 o 5 grammi, è un prodotto con un alto contenuto di CBD – 13,5% .

Livello di THC decisamente sotto i limiti di legge.

Senza semi, resinosa al tatto, con un forte aroma fruttato alla fragola.
Una delizia rinfrescante con un tono aromatico dolce, dall’effetto corposo avvolgente e soave.

La potete trovare in negozio a Modena, in Viale Carlo Sigonio 129 oppure sul nostro e-commerce a questo link.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, potrebbe interessarti anche:

 

 

 

[ Articolo scritto da Giacomo, CbWeed shop – Modena. Fonti ]

 

[Questo articolo (come tutti gli altri in questo blog) è a solo scopo informativo, non intende in alcun modo incitare all’uso di sostanze stupefacenti. L’azienda non è responsabile dell’utilizzo che l’utente finale farà di queste informazioni ne della loro divulgazione attraverso canali che non sono strettamente legati al negozio CbWeed Shop – Modena .
La cannabis in Italia è legale solo sotto prescrizione medica e il THC è nella tabella delle sostanze considerate droganti.]